L’importanza di gadget aziendali personalizzati

Gadget Aziendali personalizzati

In un momento in cui le persone sono sempre più consapevoli di ciò che acquistano e usano, e celebrano e promuovono l’individualità, i marchi di tutto il mondo stanno rispondendo alle richieste del mercato.

Data la crescente preferenza per prodotti personalizzati, un gran numero di aziende – dalle startup di nicchia ai marchi costosi e consolidati – stanno gradualmente introducendo prodotti che possono essere personalizzati in tutto o in parte.

Mentre in precedenza la personalizzazione era limitata a pochi prodotti come t-shirt o custodie per cellulari, oggi è possibile persino personalizzare le auto.

Le aziende prosperano fornendo ai clienti ciò che desiderano. E la personalizzazione raggiunge questo obiettivo chiedendo ai clienti cosa vogliono. In pochi clic, la personalizzazione consente al cliente di scegliere la sua preferenza di colore, dimensione o design, permettendogli di aggiungere un tocco personale al prodotto che desidera.

Un’analisi dei consumatori di Deloitte ha rilevato che il 36% dei consumatori è interessato all’acquisto di prodotti o servizi personalizzati. Insieme a questo, il sondaggio ha anche rilevato che il 48% dei consumatori è disposto ad aspettare più a lungo per il proprio prodotto o servizio personalizzato.

Inoltre, secondo le statistiche raccolte da Invesp , il 53% degli acquirenti online ritiene che i brand che personalizzano l’esperienza di acquisto forniscano un servizio prezioso.

Psicologia del cliente

Secondo la Harvard Business Review (HBR), le aziende che incoraggiano la “proprietà psicologica” dei consumatori possono spingerli non solo ad acquistare più prodotti e ad acquistarli a un costo più elevato, ma possono anche promuovere questi prodotti tra i loro amici di propria iniziativa.

La proprietà psicologica si verifica quando “i consumatori si sentono così coinvolti in un prodotto che diventa un’estensione di se stessi”. Questa sensazione di ” È mio !” si verifica quando il consumatore sente che gli oggetti/idee/persone sono strettamente connessi a loro e che è ‘loro’. E questo può svilupparsi sia esercitando il controllo su un prodotto/servizio, investendo se stessi in qualcosa, sia conoscendo intimamente qualcosa.

È più probabile che un consumatore provi un senso di proprietà per i prodotti che ha investito nella personalizzazione, prodotti che ” forma, crea o produce “. Insieme al fattore inconscio ‘L’ ho costruito, quindi lo possiedo ‘, quando i consumatori si sono impossessati di un oggetto, lo apprezzano anche di più – un fenomeno chiamato Effetto Dotazione.

Anche prima che la personalizzazione di massa entrasse nel mainstream, i marchi vecchi e familiari potevano occasionalmente sperimentare lo svantaggio di connettersi così bene con i consumatori. La “proprietà psicologica” mostrata dai consumatori a volte li porta a mettersi sulla difensiva nei confronti del marchio.

Per tutti questi motivi, come è importante realizzare prodotti personalizzati, personalizzare l’esperienza del cliente, altrettanto è fondamentale mettere a disposizione gadget aziendali personalizzati. Sapranno infatti come lasciare un ricordo indelebile nel cuore di chi li riceverà!