Ipertiroidismo gatto: come si può curare con lo Iodio radioattivo

Spesso il nostro amato gatto potrebbe essere colpito da gravi malattie e problematiche che richiedono un intervento immediato e una cura specifica per evitare che la patologia possa provocare dei danni irreparabili.

In questo contesto, tra le malattie più gravi che oggi colpiscono i felini, vi è quella dell’ipertiroidismo gatto che consiste nel funzionamento errato di un organo specifico dell’animale, quello della tiroide. 

Per questo motivo, quando il proprio gatto manifesta i primi sintomi riconducibili all’ipertiroidismo felino, è fondamentale fare affidamento ad una clinica dedicata proprio nella cura di questa malattia. 

Tra queste, il primo e unico centro presente in Italia, che risulta essere specializzato nella terapia dell’ipertiroidismo del gatto attraverso la terapia con lo Iodio radioattivo è quello della Clinica Veterinaria Spinnato.

Come si manifesta la malattia dell’ipertiroidismo gatto

L’ipertiroidismo gatto si manifesta come una patologia che colpisce il corretto funzionamento della tiroide del felino, la quale inizia improvvisamente ad avere dei problemi che si ripercuotono sulla salute e il benessere del gatto.

Riconoscere i primi segnali di questa malattia è fondamentale per riuscire a salvare il gatto: tra i sintomi tipici dell’ipertiroidismo del gatto, vi sono un eccessivo dimagrimento del gatto, agitazione, irrequietezza, fino a problemi come vomito o diarrea frequente.

In particolare, alcuni studi hanno dimostrato che sono soprattutto i gatti anziani o comunque di età più adulta, che risultano essere maggiormente a rischio.

Come si cura l’ipertiroidismo gatto

Secondo quanto emerge da alcune ricerche nel campo medico sui felini, l’ipertiroidismo felino potrebbe essere causato il 97% delle volta da un tumore alla tiroide di tipo benigno. Sono quindi molto più rari, pari a circa il 3%,  i casi in cui il tumore risulta essere maligno.

Oggi sono diffuse diverse terapie volte alla risoluzione dell’ipertiroidismo felino, ma quella più efficace che permette di risolvere in maniera definitiva questa malattia è quella della terapia con lo Iodio radioattivo.

Attualmente in Italia soltanto la Clinica Veterinaria Spinnato è specializzata in questo tipo di trattamento assolutamente a basso rischio per il gatto.