Come perdere peso velocemente

Quando si sente la necessità di perdere le peso le soluzioni sono molteplici.

Al giorno d’oggi si sente continuamente parlare di tantissimi tipi di diete differenti, di programmi da seguire in palestra e serie di esercizi. Tuttavia, fra questa marea di possibilità, la risposta in assoluto più intuitiva è quella di seguire una classica dieta ipocalorica.

In cosa consiste la dieta ipocalorica?

Come dice il nome, la dieta ipocalorica consiste in un regime alimentare che prevede di assumere meno calorie di quelle di cui l’organismo ha bisogno per mantenere il peso corrente.

Naturalmente, non esiste un numero universale di calorie che è giusto assumere per seguire questo tipo di alimentazione. Tutto dipende, infatti, dal proprio organismo e dal proprio metabolismo. Questo a sua volta dipende da svariati fattori. In primis, il sesso, l’età e soprattutto lo stile di vita condotto.

Naturalmente è intuibile che un uomo adulto che pratica quotidianamente sport abbia bisogno di un apporto calorico differente rispetto a un adolescente che trascorre la maggior parte del suo tempo seduto fra i banchi di scuola.

Il comune denominatore è però che a prescindere da quale sia il proprio apporto calorico giornaliero consigliato, la dieta ipocalorica consiste nell’assumere una quantità di calorie inferiore rispetto a quel numero.

Così facendo il corpo, per svolgere le sue funzioni vitali giornaliere, non potrà fare affidamento sulle calorie assunte e per questo motivo dovrà trovare l’energia nel grasso presente nel corpo, portando così a una perdita di peso.

Questo tipo di dieta, come qualsiasi altra variazione nelle abitudini alimentari, non può di certo essere inventata e improvvisata. Risulta sempre altamente consigliabile, prima di cambiare stile di alimentazione, rivolgersi a un esperto nel settore che possa analizzare attentamente da vicino le proprie necessità e consigliare il percorso più adatto al singolo individuo, senza incorrere in problemi di salute fisica o mentale.